Sostienici

La Fondazione di Partecipazione, modello che si sta affermando negli ultimi anni, è una forma atipica di ente privato sorta nella prassi, che unisce l’elemento personale, tipico delle associazioni, con l’elemento patrimoniale, caratteristico delle Fondazioni. La FdP è flessibile nell’assicurare la collaborazione tra soggetti pubblici, privati e di Terzo Settore, ed è normalmente dotata di un importante elemento di tutela della mission: la presenza dei familiari degli utenti e delle associazioni che si occupano di disabilità all’interno dei suoi organi di governo e vigilanza.

Si può contribuire in modo diverso al nostro percorso: aderenti, partecipanti o sostenitori; sia come singoli che come imprese o enti, con un contributo economico o con attività di volontariato.

I Fondatori promotori sono: Compagnia Pubblica Assistenza Humanitas Scandicci, Pubblica Assistenza Humanitas Firenze, Cui I ragazzi del sole e La casa dell’Iris.
Alla Fondazione possono aderire acquisendo la qualifica di “aderenti” le associazioni di volontariato, gli enti pubblici e privati che dichiarano di condividere le finalità statutarie della Fondazione.
L’ammissione è deliberata dal Consiglio di Amministrazione.

I partecipanti possono inoltrare domanda di adesione i cittadini italiani o stranieri residenti in Italia o in altro paese dell’U.E. che hanno raggiunto la maggiore età. Il consiglio di amministrazione della Fondazione decide, alla prima riunione utile, sull’ammissione dei soggetti richiedenti.

Qualora i Partecipanti entrati a far parte della Fondazione superino il numero di quindici, potranno costituirsi in un Collegio con la funzione di organo consultivo e propositivo così come previsto dall’art. 15 dello Statuto.

Il Collegio dei Partecipanti potrà eleggere dei propri rappresentanti nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione, secondo i limiti stabiliti dallo Statuto (art. 13), notificando la nomina al Presidente.

Iscrizione come socio partecipante

Puoi iscriverti alla Fondazione di Partecipazione “Ora con Noi” come socio partecipante compilando e inviando il modulo online oppure usando il file pdf (scaricabile dalla pagina del modulo online).

Gli organi della Fondazione sono:

  • il Consiglio di Amministrazione;
  • il Presidente e il vice presidente vicario;
  • il collegio dei partecipanti;
  • il collegio dei revisori del conti.

I Sostenitori, ovvero coloro che intendono semplicemente sostenere la Fondazione nelle sue finalità statutarie, il programma delle sue attività annuali e, in generale, le iniziative di cui la stessa è e sarà promotrice, potranno contribuire con un versamento forfettario annuale di entità libera, oltre che con l’attività volontaria di supporto operativo.

I documenti

Comunica la tua Buona Causa!

Il cinque per mille indica una quota dell’imposta IRPEF, che lo Stato italiano ripartisce, per dare sostegno, tra enti che svolgono attività socialmente rilevanti. Il versamento è a discrezione del cittadino-contribuente, contestualmente alla dichiarazione dei redditi.

Può essere dichiarato nel 730, o nella Certificazione Unica oppure nel modello unico persone fisiche: bisogna inserire il codice fiscale e poi la firma.

Quindi segnati il nostro codice fiscale: 94253100484

I PRIVATI possono:

DEDURRE la donazione dal proprio Reddito per un importo non superiore al 10% del Reddito complessivo Dichiarato, nella misura massima di 70.000 euro annui (art14, comma1 del DL.35/05 convertito in legge n.80 del 14/05/2005);

DETRARRE dall’imposta lorda il 26% dell’importo donato fino ad un massimo di 30.000 euro (art15, comma 1 lettera i-bis del D.P.R. 917/86);

Le IMPRESE possono:

DEDURRE le donazioni a favore delle ONLUS, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui ( art14, comma 1 del D.L. 35/05 convertito in legge n.80 del 14/05/2005);

DEDURRE le donazioni a favore di ONLUS per un importo non superiore a 30.000 o al 2% del reddito di impresa dichiarato (art 100, comma 2 lettera h del D.P.R. 917/88);

Menu Title